Agrandir la taille le texteTaille normale du texteDiminuer la taille du texte

Il popolo suizzero ha ampiamente accettato la prescrizione medica delle sostanze stupefacenti.

Appenzeller Hanfblute Bier

A partire da oggi è possibile tornare ad acquistare l’Original Hanfblute Bier.

www.mondobirra.org - giugno 2007

Per festeggiare i primi dieci anni di vita della Orginal Hanfblute Bier abbiamo deciso di riportare l’amatissima birra svizzera dal pollice verde sul mercato italiano. Molti di voi ricorderanno il clamoroso sequestro della nostra birra in tutta Italia nell’ottobre 2003. L’Original Hanfblute Bier fu incriminata dalla Guardia di Finanza di Vasto (CH) in seguito ad un’analisi commissionata ad un laboratorio di Chieti incompetente in materia di canapa, dal quale risultò un valore di THC pari a un milione di volte superiore alla realtà, che incriminò la nostra birra e la condannò al pari della droga!!

Come ben si può immaginare il danno economico e d’immagine fu vastissimo, anche perché la GDF nonostante numerose controanalisi ha continuato per mesi a sequestrare ogni singola bottiglia. Purtroppo in questa campagna “anti Hanfblute” furono coinvolti tutti i distributori del nostro prodotto in Italia, da nord a sud, senza tralasciare i gestori di esercizi pubblici loro clienti.

Dal 2004 ad oggi abbiamo lottato per riportare l’Original Hanfblute Bier sul mercato e poter ridare ai nostri estimatori ed intenditori la possibilità di apprezzare nuovamente come allora una birra di classe superiore, unica ed eccezionale dal piacevole gusto e dalla purezza garantita da un ambiente sano ed incontaminato.

Sano ed incontaminato e’ anche il nostro team; dalla produzione alla vendita, management e direzione, tutti abbiamo sempre creduto nell’alta qualità che il “swiss made” impone. La responsabilità di esportare in tutto il mondo un prodotto con trasparenza senza mai entrare nell’ambiguità che a volte ci viene attribuita a causa di uno dei nostri ingredienti, l’essenza canapa.

L’Original Hanfblute Bier non è una birra da ghetto che solo gli sballati apprezzano. In Svizzera, nell’Heidi Land, (il paese di Heidi) il target al quale siamo abituati comprende naturalmente baldi giovani come intenditori in là con gli anni. In questo periodo d’assenza molti concorrenti hanno cercato di supplire il vuoto che in Italia l’Original Hanfblute Bier ha lasciato dopo la vicenda con la GDF, ma nessuno ne è stato capace. Ad oggi la causa è vinta grazie all’intelligenza e all’incorruttibilità dei giudici, dei procuratori e della corte di cassazione, che ha finalmente messo la parola “fine” a quest’ingiusto accanimento.

Svariate controanalisi, ma una su tutte l’analisi effettuata presso l’Università “La Sapienza” di Roma, ha confermato la totale legalità della Orginal Hanfblute Bier.

Tornando ai fatti e alla distribuzione, nonostante la nostra assenza da oltre due anni sul mercato la nostra “bionda dal pollice verde” non è stata dimenticata.

L’Original Hanfblute Bier torna nuovamente in Italia. Prodotta come sempre con gli ingredienti tipici della birra, acqua di sorgente d’alta montagna e l’ estratto di alta qualità ottenuto dalle foglie e dai fiori della canapa.

A partire da oggi è possibile tornare ad acquistare l’Original Hanfblute Bier.

Hanfblute, salute!!!!!

Per info

Original Hanfblute Bier 6900 Lugano - Switzerland Tel. +4191.960.00.31 Fax +4191.960.00.32 e-mail: hanfblute chez gmail.com

Fonte Comunicato Stampa Appenzeller Hanfblute Bier

Data di pubblicazione mercoledì 13 giugno 2007 22:24

http://www.cannabis-helvetica.ch
http://www.swisshempshop.com