Agrandir la taille le texteTaille normale du texteDiminuer la taille du texte

Il popolo suizzero ha ampiamente accettato la prescrizione medica delle sostanze stupefacenti.

"La canapa come medicina" - uno studio degli anni 50 lasciato nell’oblio

Riassunto di una ricerca di scienziati cecoslovacchi sugli effetti antibiotici della canapa
LA CANAPA COME MEDICINA

Autori : J. Kabelik, Z. Krejci, F. Santavy, l’istituto d’igiene e epidemologico (Direttore : Pr. Dr. J. Kabelik) e l’Istituto medico-chimico (Direttore : Pr. Dr. F. Santavy) della facoltà medica dell’Università di Palacky, Olomouc, Repubblica ceca.

Il ciclo di letture e discussioni « La canapa come medicina » era stato creato originariamente per una conferenza scientifica delle università tenutosi a Olomouc nel dicembre del 1954. Una sezione di questa conferenza era dedicata all’azione terapeutica della canapa ed in particolarmodo al suo effetto antibiotico.

Un’altra sezione di questo studio spiega le sperimentazioni con sostanze contenute nei semi di canapa. Queste sostanze sono state estratte con dell’acqua o soluzioni saline e latte caldo - sono soprattutto composte di edestina, di colina e di trigonella. La prima è una proteina perfetta che fornisce all’organismo umano tutti gli aminoacidi importanti, necessari nel trattamento della tuberculosi e alla crescita, mentre le altre sono importanti per il fegato.

Nell’ambito di una ricerca sistematica di sostanze con effetto antibatterico presenti nella flora del clima temperato della Cecoslovacchia, i ricercatori hanno esaminato più di 3000 specie vegetali differenti. E’ così che sono arrivati alla canapa indiana - Cannabis sativa var. indica - che è stata sottoposta ad una ricerca accurata. Gli effetti antibatterici dell’essenza di Cannabis indica, per la quale la prova diretta era già stata portata anni prima dall’Istituto d’igiene ceco, hanno rilevato un grande interesse dal punto medicale per la cannabis ed hanno portato a numerosi rapporti pubblicati da diversi istituti e facoltà. Indipendentemente dai ricercatori cechi, l’effetto antibatterico è stato descritto e studiato negli anni sucessivi, in particolare da Ferenczy e Drobotko. I medici cechi si sono interessati a questa sostanza visti gli eccellenti risultati con le sostanze a effetto antibatterico, provenienti da piante menzionate nella letteratura.

I risultati preliminari di questa ricerca sono stati pubblicati nel1952 nella rivista medica ceca Lekarske listy e in una compilazione presentata durante la conferenza scientifica all’Università di Olomouc nel 1955. Un riassunto dello studio è stato pubblicato nella rivista Die Pharmazie, 1957-1959.

Lo studio è suddiviso in sezioni come segue :

1. La storia dell’utilizzo medico della canapa. Le cure con cannabis nella medicina antica e popolare fino all’inizio del ventesimo secolo.

2. Le proprietà delle sostanze isolate e le proprietà e le strutture fisich e chimiche delle sostanze antibatteriche isolate. Preparazione di essenze, tecniche batteriologiche, spettro di batteri sensibili alla Cannabis indica.

3. I metodi ed i risultati di sperimentazioni batteriologiche.

4. Il riassunto di sperimentazioni cliniche.

5. I risultati terapeutici in stomatologia. L’applicazione di sostanze ottenute a partire dalla canapa in stomatologia clinica.

6. Cannabis indica in otorinolaringoiatria. Una risposta positiva, dovuta agli antibiotici presenti nella canapa, è stata osservata presso pazienti sofferenti di otite, di sinusite, di lesioni alle narici, di otiti foruncolosi e croniche.

7. L’importanza dei semi di canapa nel trattamento di tuberculosi. L’applicazione dei semi di canapa nel trattamento della tuberculosi è basata su trent’anni d’esperienza nel regime alimentare, aquisite nel sanatorio di Jince. Gli autori di questo studio consideravano il buon funzionamento del fegato come prima condizione necessaria ad un’assimilazione completa : le raccomandazioni e le limitazioni imposte nell’ambito di questa dieta sono ai nostri giorni già riconosciute come imperative in un regime alimentare per il fegato.

8. Referenze di letteratura utilizzate nello studio.

Testo integrale dello studio “ La canapa come medicina " in inglese "Hemp as a Medicament"

o ceco "Konopi jako lek".

Il documento inglese in formato PDF da scaricare

Bushka Bryndova

Traduzione Chanvre-Info

  • L'étude des effets antibiotiques du chanvre réalisée dans les années 50 par l'équipe du Pr. J. Kabelik dans une université tchécoslovaque était très concluante et a décelé un grand nombre de bactéries sensibles au traitement par des extraits de chanvre. De plus, les chercheurs y présentent leurs excellentes expériences avec les effets thérapeutiques des graines de chanvre dans le traitement de la tuberculose sans recours à la médecine classique.
  • IMPORTANCE OF HEMP SEED IN THE THERAPY OF TUBERCULOSIS* During the thirties and forties, in the absence of antibiotics, chemotherapeutics and surgical methods, tuberculosis was rather effectively treated with a therapeutic diet, developed by a team of medical doctors in a sanitarium for patients suffering with tuberculosis at Jince.
  • Die Forschungsergebnisse tschechischer Wissenschaftler über die antibiotischen Eigenschaften einiger Komponenten des Hanfs und die Anwendung von Hanfsamen bei Tuberkulose.
Data di pubblicazione giovedì 11 agosto 2005 00:12

Articoli legati alla parola-chiave

Articolo precedente :

Gravidanza e cannabinoidi

http://www.cannabis-helvetica.ch
http://www.swisshempshop.com