Agrandir la taille le texteTaille normale du texteDiminuer la taille du texte

Il popolo suizzero ha ampiamente accettato la prescrizione medica delle sostanze stupefacenti.

Ricerca: THC uccide cellule leucemiche

Dalla newsletter di ACT - 28.09.04

In un articolo pubblicato il 28 settembre sulla rivista Blood, un gruppo di ricercatori inglesi riferisce sui risultati di uno studio sulla capacità del THC di uccidere le cellule leucemiche.
La capacità del THC di indurre la morte cellulare (apoptosi) in colture in vitro era già nota, ma la novità di questa ricerca è nello studio del ruolo specifico dei due tipi noti di recettori dei cannabinoidi (CB1 e CB2) in questo processo.
Il THC induce apoptosi nelle cellule leucemiche delle 3 linee studiate e nei monociti (un sottogruppo dei globuli bianchi del sangue) anche a minime concentrazioni, a partire da 6 ore dopo l’esposizione. Non potenzia l’effetto di farmaci citotossici in uso, come il cisplatino. Un dato interessante, tutto da interpretare, è che la morte delle cellule è preceduta da modifiche dell’espressione dei geni coinvolti nel sistema di segnali controllato dagli enzimi MAPK (un sistema coinvolto in molti processi cellulari, come la crescita, la riproduzione, la differenziazione, l’infiammazione, l’apoptosi).

fonte: T.Powles et al. Cannabis induced cytotoxicity in leukaemic cell lies: the role of the cannabinoid receptors and the MAPK pathway. Blood 2004; Sep 28

www.antiproibizionisti.it 04.11.04
Data di pubblicazione venerdì 19 novembre 2004 12:52

http://www.cannabis-helvetica.ch
http://www.swisshempshop.com