Agrandir la taille le texteTaille normale du texteDiminuer la taille du texte

Il popolo suizzero ha ampiamente accettato la prescrizione medica delle sostanze stupefacenti.

Situazione legale in Svizzera della pianta di Canapa

LFSTUP:
La canapa naturale in Svizzera è considerata uno stupefacente ?

In tutti i paesi del mondo industriale e in tutti i paesi membri dell’ONU, la pianta di canapa (nome scientifico "Canabis Sativa", da sativa che in latino significa "semi") è stata vietata in maniera assoluta. In tutti questi paesi, la coltivazione e il consumo diretto (senza trasformazioni) di Canapa è vietato, al contrario in Svizzera la Canapa viene considerata uno "stupefacente" (vedi. Art.8 LFSTUP), solo nel caso in cui venga usata allo scopo di estrarne sostanze considerate "stupefacenti"; in’oltre nella legge Svizzera si intende come "Canapa" non l’intera pianta (come all’estero) ma bensì le estremità fruttifere e fiorifere della pianta "Canapa". Dunque ad essere prese di mira dalla legge federale, sono solo queste estremità e non l’intera pianta, solo nel caso in cui ne vengano estratti dei cosidetti "Stupefacenti" (resina, estratti, tintura, ...).

Il termine "Stupefacente" (dal latino "Stupefacere" che significa addormentare) è una definizione medica che comprende tutte quelle sostanze che provocano il sonno. Il sinonimo greco della parola latina è "Narcotico" (dal greco "narco" che significa sonno).

Il termine "Stupefacente" utilizzato nella "Legge Federale Sugli Stupefacenti" ingloba necessariamente la caratteristica di produrre dipendenza (vedi la definizione nell’art. 1: "...che provocano dipendenza (Tossicomania)").

Solo gli "Stupefacenti" elaborati a partire da piante "Alcaloidi" (composto organico azotato e basico estratto da un vegetale), quindi tutte le sostanze il cui nome termina con...ina (cocaina, eroina, morfina, coffeina, nicotina ecc...), possono provocare dipendenza.

I derivati della Canapa con un tasso di "THC" superiore al 7-8% hanno l’effetto di assopire il soggetto, tantoché i concentrati di Canapa sono dei sonniferi riconosciuti da sempre dalla medicina

I prodotti della Canapa sono dunque, se sorpassano il tasso di THC, degli "Stupefacenti" nel senso medico del termine; non sono però degli "Stupefacenti" ai sensi dell’art. 1: LFSTUP poiché la canapa non è una pianta "Alcaloide" dunque non si possono estrarre sostanze che provocano dipendenza. Si può affermare quindi che la LFSTUP contiene una grave incoerenza visto che considera la Canapa come sostanza stupefacente che di fatto non lo è. L’introduzione dei prodotti della Canapa nella LFSTUP è stata voluta dalle industrie farmaceutiche nord-Americane allo scopo di eliminare uno scomodo concorrente (la Canapa e i suoi derivati sono dei medicamenti riconosciuti, efficaci, economici e senza effetti collaterali).

Attualmente in prima linea nella guerra alla Canapa vi sono le industrie dei tabacchi, poiché consumare la Canapa è un mezzo efficace per ridurre o addirittura abbandonare il "Tabagismo" (Nicotina crea dipendenza/assuefazione)

In Svizzera il consumo della pianta di Canapa non è ne controllato ne punito chiaramente dalla legge.

L’impegno di non produrre sostanze "Stupefacenti", che si assumono gli acquirenti di fiori di Canapa si fonda sul fatto che la legge Svizzera specifica che solo i Medici e i Farmacisti hanno il diritto di produrre dei medicamenti "Stupefacenti".

Fonte: liberamente tradotto da "Chanvre Info", CP 1 CH-1595 Clavaleyres
Articoli modificato mercoledì 1 ottobre 2003 15:39, Data di pubblicazione mercoledì 1 ottobre 2003 14:13

http://www.cannabis-helvetica.ch
http://www.swisshempshop.com